Pamela e Nancy
Gulu - Uganda











sogni
Nancy con la sua piccola "famiglia"



sogni
Pamela con Sister Dorina

STORIA:
Pamela e Nancy hanno una cosa in comune. Sono orfane di entrambi i genitori, morti di AIDS. Pamela rimase sola con il fratellino maggiore all’ ètà di 6 anni. Nessuno voleva occuparsi di loro finché, grazie all’ intervento di Sister Dorina, furono accolti da due famiglie. Poco dopo, anche il fratello morì di AIDS e questa perdita trasformò la piccola Pamela in una ragazza violenta, incapace di inserirsi in qualsiasi contesto sociale.
Sister Dorina trasferì la ragazza in una scuola vicino alla sede dei Comboni Samaritans, per poterla seguire tutti i giorni. Avvenne di nuovo una trasformazione: a scuola Pamela diede ottimi risultati e fu scelta come rappresentante degli alunni.
Oggi Pamela ha 16 anni, frequenta il secondo Liceo (Secondary 2), ma continua a vivere una vita di grande precarietà e senza radici.
Nancy aveva 7 anni quando perse entrambi i genitori. Insieme a suo fratello maggiore di un anno furono ‘accolti’ dalla famiglia di uno zio. Questo zio, con quattro mogli e rispettivi figli, non mancava di far intendere loro quanto fossero di peso, coprendoli di insulti e di minacce Oggi Nancy ha 23 anni e, nonostante tutto ciò, è una giovane molto responsabile e matura. Col sostegno dei Comboni Samaritans si è potuto fittare una piccola capanna, dove vive con quattro piccoli orfani....il suo desiderio è quello di evitare loro le sofferenze che ella stessa ha dovuto patire. Nancy segue un corso parauniversitario di logistica e, da poco, è stata assunta anche dall’Ospedale Lacor di Gulu come apprendista. Attualmente, percorre ogni mattina ed ogni sera 3 ore a piedi per raggiungere il posto di lavoro e per tornare alla sua capanna. Ciò le rende molto difficile la cura dei suoi piccoli orfani.
Poche settimane fa ha confidato a Sister Dorina il suo sogno: un prestito da restituire mese per mese, per comprarsi un piccolo terreno vicino al posto di lavoro, dove costruire una casetta e costruire la sua vita assieme ai suoi piccoli.

OBIETTIVO:
Offrire un punto fermo a due vite travagliate per un futuro migliore. Salvare Pamela dai pericoli che corre, da ragazza sedicenne completamente sola in un contesto come quello di Gulu del dopoguerra.
Sostenere Nancy ed i suoi piccoli orfani così che ella possa accudirli mantenendo il proprio lavoro e continuando a seguire il corso parauniversitario. Aiutare, salvaguardando la dignità personale.

PROGETTO:
BYELO si è impegnata ad acquistare un terreno in vicinanza dell’ospedale Lacor di Gulu ed a costruirci due casette, una per Pamela ed una per Nancy ed i suoi orfani.
Pamela lavora durante le vacanze, Nancy ha uno stipendio, anche se minimo....la restituzione di una piccola parte del ‘prestito’ (che verrebbe utilizzato per altri orfani) diventerebbe un intervento educativo e formativo finalizzato alla conquista di una sempre maggiore responsabilità e della gioia dignitosa di costruire la propria vita con il proprio lavoro ed i propri sacrifici.