TRAINING DELLE FORZE DI POLIZIA DI KAMPALA EST

byelo onlus Figura 1: Diagramma di interazione tra gli ufficiali di polizia e la comunità.

byelo onlus
Figure 2: Comparazione dell’uso della forza prima e dopo l’intervento.

byelo onlus
Figure 3: Tasso di tangenti e corruzione prima e dopo l’intervento

ESTRATTO DELLA RELAZIONE IN SEGUITO DEL MONITORAGGIO SUL RAPPORTO POLIZIA – SOCIETA CIVILE, CLOCK TOWER POLICE POST – KAMPALA

Compiled by Atwine Gloria, Research Assistant JPIIJPC

Al posto di polizia di Clock tower si deve dare credito per gli sforzi ottenuti nel provvedere alla sicurezza e al mantenimento dell’ordine nelle otto zone di loro competenza. Quasi metà dei membri della comunità che hanno interagito con gli ufficiali si sono sentiti trattati con dignità e rispetto e a loro volta hanno mostrato rispetto e fiducia per la polizia a paragone di altri. La riduzione del numero di reclami ricevuti dalla poliza da membri della comunità contro altri poliziotti conferma questa tendenza. Di conseguenza, un rilevante numero di persone servito dalla polizia di Clock Tower ha aumentato il senso di rispetto e fiducia verso la polizia in generale. Questi risultati rivelano che la competenza e professionalità della polizia di Clock Tower è migliorata. Allo stesso modo molti membri della comunità stanno a loro volta migliorando nel grado di civiltà. Nonostante alcune sfide, la polizia crede fermamente che la sua reputazione sia buona e che la relazione con la comunità stessa sia generalmente percepita come migliorata, anche nel livello di informazione che passa. Le strategie applicate da JPIIJPC e il management della polizia hanno contribuito grandemente alla professionalizzazione e al miglioramento dei rapporti della polizia con la comunità, all’immagine degli ufficiali e alla pubblica fiducia. Le strategie hanno inoltre contribuito a una vigilanza maggiore sulla comunità, maggiore risposta ai suoi bisogni di sicurezza il cui livello è aumentato anche per un migliore rapporto della polizia con i leaders della comunità stessa. Nonostante questi successi, ci vuole ancora tanto lavoro perchè porti alla realizzazione di un minor numero di arresti di criminali, arresti indiscriminati, di meno richieste di tangenti, di cattiva gestione di casi, di mancanza di confidenzialità della polizia sull’identità di membri della comunità che passano informazioni, meno ipotesi di presunzione di innocenza di sospetti trovati poi colpevoli. Ulteriori e diverse strategie devono sostenere questi sforzi iniziali e queste certamente includono un maggior dialogo con la comunità e più corsi di aggiornamento per gli ufficiali di polizia, oltre al coinvolgimento di altri comandi di polizia che operano in zone diverse.