Ultimi aggiornamenti

home
clicca l'immagine per ingrandire

home
clicca l'immagine per ingrandire

home
clicca l'immagine per ingrandire


home
clicca l'immagine per ingrandire

Progetto ‘Terra per Nancy e Pamela’

Il nostro intervento di sostegno a Nancy e Pamela ha raggiunto il suo obiettivo. Ambedue le giovane donne, orfane già a tenera età, sono oggi autonome e affrontano la vita con dignità e successo. Ognuna di loro ha un lavoro retribuito, coltiva la propria terra ed è felice di possedere una piccola casa dove programmare il proprio futuro.

Nancy ha partorito un bellissimo bambino a gennaio. Byelo è in continuo contatto con lei e con la sua famiglia per accertarsi che non le manca nulla in questa fase delicata della sua vita.

Progetto ‘ Terra per Robinson’

Il nostro oramai famoso Robinson, accompagnato da Byelo da tanti anni, ha subito un grande danno. Le sue bellissime capanne sono state distrutte da un incendio. Robinson, che ora ha a suo carico una moglie ed un figlio, oltre ai 4 fratelli minori, non riesce a far fronte a questo stato di emergenza.
Byelo gli è affianco per potersi ricostruire una casa, stavolta come la desidera lui, meno bella della tradizionale capanna ma più resistente al fuoco.


Progetto Scuola

I nostri ragazzi hanno già svolto la metà dell’anno scolastico 2015. Il secondo trimestre termina a fine luglio e a settembre inizia l’ultima tappa trimestrale di quest’anno.

I ragazzi, che hanno terminato la Senior 6 nel 2014 e che hanno scelto i studi universitari, inizieranno i loro corsi nel mese di agosto.

Attualmente il nostro progetto sostiene:
11 bambini alle scuole elementari
13 ragazzi alle scuole superiori
10 ragazzi iscritti a corsi professionali superiori
6 ragazzi ai studi universitari



Filda, la nostra ‘colonna’ a Gulu, che rappresenta fedelmente Byelo ed i nostri progetti oramai da 10 anni, ha ora bisogno di noi. Una discopatia lombare la sta costringendo a letto. Necessità costose cure e non è da escludere che deve affrontare un intervento chirurgico a Nairobi. Abbiamo accertato che in Uganda non c’è un centro di neurochirurgia adatto. Le siamo affianco, sia per fare insieme la giusta scelta del chirurgo sia per affrontare gli alti costi di tale intervento.



Riceviamo sempre ottime notizie dall’orfanotrofio St. Jude, dalle nostre infermiere al Lacor Hospital e dai Comboni Samaritans che hanno cura dei bambini capofamiglia. Tutti proseguono nei nostri intenti e portano avanti un programma di eccellenza.